Il parco marino*

L’area marina protetta Torre del Cerrano è la prima area marina protetta abruzzese e del medio Adriatico, istituita ufficialmente il 7 aprile 2010 ed è situata fra i comuni di Silvi e Pineto, in provincia di Teramo, e comprende una fascia costiera di circa 7 km, tra la foce del torrente Calvano a Pineto e Piazza dei Pini a Silvi.

L’area protetta si estende per 3.431 ettari (a cui sommare un ettaro di costa) suddivisi in 3 zone di protezione:

  • Zona B: la zona B è un quadrato che comprende il tratto di mare davanti alla Torre del Cerrano ed è la zona con più restrizioni dell’A.M.P.;
  • Zona C: la zona C tutela tutta la fascia di spiaggia e arriva fino a 2 km dalla costa;
  • Zona D: la zona D è la più vasta e ha la forma di un trapezio; Essa comprende una fascia che arriva fino alle 3 miglia nautiche e all’interno della stessa si trovano le oasi di ripopolamento ittico della Provincia di Teramo.

La riserva tutela un tratto di mare unico in Abruzzo, perché è uno dei pochi rimasti dove si può trovare un ambiente dunale pressoché intatto e nel contempo si possono ammirare i resti sommersi di estremo interesse archeologico e naturalistico dell’antico porto di Atri che si trovano a pochi chilometri dalla costa.